Articoli Senza categoria

Hasta la Victoria sempre ! I Millennials in movimento

In tutta Italia si riattiva il movimento studentesco contro le politiche del governo su immigrazione e scuola.

C’è matematica, domani, verifica sulle derivate. Così da un’ora studiano, in cinque, attorno a un tavolo sghembo. Libri, stufe elettriche, sigarette, musica. Hanno occupato da tre giorni e stanno ancora attrezzando tutto qui al “Lambretta”, centro sociale che ha appena ripreso spazio, dopo l’ultimo sgombero, in una palazzina abbandonata dietro la stazione Centrale di Milano. «Questo governo per me è stato uno shock», racconta Elea, felpa nera, jeans, quinta superiore, mentre apre una stanza ammassata di mobili dove troverà posto, spiega, il “Coordinamento autonomo di studenti e collettivi”: «Il decreto Salvini ce l’ho fisso in testa. Perché ogni cosa vi è scritta dentro è una forma di discriminazione. È un affronto ai valori in cui credo. Allo stesso tempo però non sopporto il Pd, il loro finto perbenismo, la loro ipocrisia. L’opposizione deve essere reale e concreta. Dev’esserci dentro la vita». È questo il motivo per cui sono tornati in piazza gli studenti. Per costruire un’opposizione dentro cui scorra la vita.
Articolo completo su www.espresso.it

Lascia un commento