Articoli Senza categoria

Hasta la Victoria sempre ! I Millennials in movimento

In tutta Italia si riattiva il movimento studentesco contro le politiche del governo su immigrazione e scuola. C’è matematica, domani, verifica sulle derivate. Così da un’ora studiano, in cinque, attorno a un tavolo sghembo. Libri, stufe elettriche, sigarette, musica. Hanno occupato da tre giorni e stanno ancora attrezzando tutto qui al “Lambretta”, centro sociale che […]

Articoli Foto

Ragazze ambiziose

In India una scuola per la parità di diritti tra uomini e donne Alla Pardada Pardadi, una scuola privata nella zona rurale dell’India, si combatte tutti i giorni per il diritto allo studio e alla parità dei diritti per le bambine e le ragazze in uno dei paesi con la più grande popolazione femminile del […]

Articoli Foto

Sem Terra Senza Terra e Senza Pace

Una bambina dei Senza Terra brasiliani nel tugurio dove vive, ancora oggi in Brasile sono milioni le persone che non hanno accesso alla terra e a condizioni di vita dignitose. Continua la tragedia, solo nel 2018 sono stati 68 i contadini assassinati dagli squadroni dei latifondisti che impediscono l’occupazione delle terre, anche se incolte. La […]

Articoli

Migranti: l’Onu approva il ‘Global Compact’

L’Italia del governo Conte si astiene, con una decisione vergognosa, nell’approvazione del Global Compact in sede Onu. L’accordo mira a ristabilire i diritti dei migranti e a stroncare la tratta degli esseri umani nel mondo, uno dei più grandi orrori di questo terzo millennio. http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Migranti-l-Onu-approva-il-Global-Compact-l-Italia-astenuta-ea5a3cae-76a8-4a72-898c-81a2fcaeae34.html

Articoli

Un sindaco donna a Tunisi

Souad Abderrahim è la prima donna sindaco di Tunisi. Se questo sia o meno un reale segno di cambiamento sarà chiaro solo con il tempo, di certo nel 2019 in Tunisia si terranno le prossime elezioni parlamentari e presidenziali e per molti il ruolo di sindaco è stato solo l’anticamera di un’ambizione presidenziale. Come Erdogan. […]

Articoli

Libertà di informazione in pericolo

Dopo l’omicidio del giornalista del Washington Post Jamal Khashoggi dell’ottobre scorso, barbaramente ucciso dentro l’ambasciata Saudita a Istanbul su comando del giovane dittatore miliardario Bin Salman, un’ombra scura cala sulla libera informazione nel mondo. https://www.internazionale.it/opinione/daoud-kuttab/2018/12/12/khashoggi-giornalisti-pericolo