Total Hits

3632412
pagine viste dal Maggio 2002

I nostri progetti
· All Categories
· Documenti (12/08)
· News (06/17)
· Progetto Do Menor (12/15)
· Progetto Lancellotti (03/22)
· Progetto Togo (12/16)
· Turismo Responsabile (01/16)

Menu principale
· Home
· Inviaci una mail
· Lista iscritti
· Invia msg a iscritti
· Segnala Colibrì
· Arretrati giornale
· Archivio articoli
· Top 10
· I nostri link
· Profilo iscritti

Cerca nel sito


Chi è connesso
In questo momento ci sono, 32 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

  
Benvenuto!
Benvenuti nel sito dell'associazione Il Colibrì

L'Associazione Il COLIBRì è nata nel marzo 1993 e da allora si impegna nel combattere le condizioni di emarginazione in cui si trovano la maggior parte dei bambini del mondo.

Indica il nostro Codice Fiscale (C.F. 92017600484) sulla tua dichiarazione dei redditi per devolvere il tuo 5 per mille a Il Colibrì!

Sostieni i nostri progetti !

Per i versamenti a favore dei progetti sostenuti dall'Associazione potete usare:

- il nostro c/c postale n. 14320501

- il codice IBAN IT07I0760102800000014320501

intestato a: Associazione di Solidarietà e Documentazione Il COLIBRì ONLUS, Via Il Pozzo 39 - 59100 Prato

Per informazioni puoi contattare telefonicamente:

Marcella Di Gregorio 0574/580434

Nadia Solitario 0574/981733 - 339 1958427

Seguici sul nostro Blog
Seguici sulla nostra Pagina Facebook

Un Natale di conversione - Lettera dicembre 2018
Sabato, 05 gennaio @ 10:08:12 CET (17 letture)
Un'era terribile quella contemporanea, soprattutto dopo l'accelerazione catastrofica che il mondo ha subito, sia sul piano ambientale, sia su quello sociale dopo gli attentati dell'11 settembre 2001.

Questo evento determinante della storia, non tanto e non solo per le responsabilità e le colpe del mondo islamico estremista, fascistizzato da mezzo secolo di guerra e di sfruttamento ad opera delle potenze occidentali, può essere visto come il simbolo della rottura della finta pace in cui la nazioni del benessere hanno vissuto dopo la fine della guerra fredda (ricordiamo i principali teatri di guerra, quasi tutti ancora in corso: Afghanistan 1979, Iraq 1991, Kossovo 1999, Afghanistan 2001, Iraq 2003, Libia 2011, Siria 2012).

(Leggi Tutto... | 34538 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Il racconto dei sopravvissuti al sequestro della nave Diciotti
Lunedì, 24 dicembre @ 10:28:50 CET (19 letture)
In Italia c’è un ministro che terrebbe in ostaggio i migranti a oltranza. Il protocollo Salvini è stato applicato più volte, l’ultima a farne le spese è stata la nave Diciotti della Guardia costiera. Quante volte accadrà ancora? Difficile dirlo, di certo Matteo Salvini proseguirà nell’applicazione del suo metodo che fa da lievito al suo consenso elettorale. E lo farà nonostante sia stato indagato dalla procura di Agrigento con l’accusa di sequestro di persona. A bordo della nave della Guardia costiera si contavano 177 migranti, tutti provenienti da Somalia e Eritrea. All’ottavo giorno è arrivata l’autorizzazione allo sbarco dei minori non accompagnati. Già, perché tra gli ostaggi di questo cinico sequestro di Stato c’erano anche 27 tra bambini, bambine e adolescenti. Per otto giorni nessuna pietà, neppure per loro: per quasi una settimana in mare aperto e poi altri tre giorni fermi nel porto di Catania.
Il racconto dei sopravvissuti nel reportage dell'Espresso
(Leggi Tutto... | 1258 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



La Libia in mano alle Bande Armate
Lunedì, 24 dicembre @ 07:56:53 CET (27 letture)
La Libia del dopo Gheddafi è un grande caos in mano a banda armate senza scrupoli che si contendono il traffico di materie prime e la lucrosa gestione della tratta dei migranti. Un reportage dall'Espresso.
(Leggi Tutto... | 588 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Cosa hanno visto gli occhi di Nebras
Lunedì, 24 dicembre @ 07:48:09 CET (20 letture)
L'orrore della tratta dei migranti raccontato da una giovane donna etiope, uno splendido reportage da l'Espresso di Ottobre 2018.
(Leggi Tutto... | 479 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Migranti, approvato il Global Compact, l'Italia si astiene
Domenica, 23 dicembre @ 10:18:36 CET (31 letture)
L'Italia del governo Conte si astiene, con una decisione vergognosa, nell'approvazione del Global Compact in sede Onu. L'accordo mira a ristabilire i diritti dei migranti e a stroncare la tratta degli esseri umani nel mondo, uno dei più grandi orrori di questo terzo millennio.
(Leggi Tutto... | 1181 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Un sindaco donna a Tunisi
Domenica, 23 dicembre @ 10:04:40 CET (30 letture)
Souad Abderrahim è la prima donna sindaco di Tunisi. Se questo sia o meno un reale segno di cambiamento sarà chiaro solo con il tempo, di certo nel 2019 in Tunisia si terranno le prossime elezioni parlamentari e presidenziali e per molti il ruolo di sindaco è stato solo l’anticamera di un’ambizione presidenziale. Se sia il segno di un reale cambiamento o solo una strategia di propaganda lo scopriremo nei prossimi mesi.
(Leggi Tutto... | 2041 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



LIbertà di Informazione a Rischio !
Domenica, 23 dicembre @ 10:01:42 CET (29 letture)
Dopo l'omicidio del giornalista del Washington Post Jamal Khashoggi dell'ottobre scorso, barbaramente ucciso dentro l'ambasciata Saudita a Istanbul su comando del giovane dittatore miliardario Bin Salman, un'ombra scura cala sulla libera informazione nel mondo.
(Leggi Tutto... | 757 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Il Centro del Problema
Sabato, 03 marzo @ 05:12:11 CET (732 letture)
Il centro del problema politico in Europa e in tutto l'occidente è abbattere la grande disuguaglianza economica tra la minoranza dei ricchi e la stragrande maggioranza dei poveri che ormai sta inglobando anche la classe media. Questo tema purtroppo è ancora al margine dell'agenda politica: questo perché significa affrontare il cuore del neoliberismo, un Sistema economico che non è in grado di distribuire ricchezza e benessere. Questo è ormai sotto gli occhi di tutti. Articolo sul Blog
(Leggi Tutto... | 3189 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Lettera dicembre 2017
Domenica, 17 dicembre @ 18:13:42 CET (261 letture)
L'Africa sta tentando in tutti i modi di entrare sulle prime pagine dei giornali dell'occidente.

Dopo anni in cui se ne parlava solo nelle ultime pagine sotto la voce catastrofi naturali o eccidi di massa, l'Africa è letteralmente sbarcata sulle nostre coste.
(Leggi Tutto... | 5550 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



La Profezia di Ernesto Balducci
Sabato, 16 dicembre @ 18:14:05 CET (299 letture)
il guscio si è rotto. Ma si è rotto male. Si è rotto non per una dilatazione della coscienza, ma per un'irruzione meccanica delle cause della paura dentro il perimetro del Panopticon […] La minaccia di morte, che investe tutti i popoli della terra, ci sta venendo incontro in vari modi, ciascuno dei quali di dimensione planetaria: come una selva di missili, o come catastrofe dell'equilibrio ecologico, dentro il quale l'umanità è incastonata, o come irruzione caotica dei popoli della fame dentro lo spazio in cui banchettano i popoli dell'opulenza. In una situazione siffatta, i punti di vista da cui giudicare le scelte umane, anche le più private (come se procreare o meno un figlio), sono ridotti ad unità. Ogni giudizio che non tenga conto di questa unità indissolubile del destino dell'uomo è già per questo immorale.

Le parole profetiche di Ernesto Balducci dalle pagine del suo ultimo libro "L'Uomo Planetario" scritto nel 1990. Una figura da riscoprire e tenersi vicino.
(Leggi Tutto... | 16812 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)



Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Sondaggio
Cosa ne pensi del nuovo sito di Colibrì

stupendo
bello
sufficente
scarso
terribile



Risultati
Sondaggi

Voti: 117
Commenti: 2

Accadde un giorno
One Day like Today...

il 20 / 3 / 1973
Due potenti radiotelescopi scoprono 2 “quasar” (quasi stelle) oggetti in apparenza stellari che viaggiano ad un velocità di 10 volte superiore a quella della luce.

il 20 / 3 / 1987
Viene approvata la vendita del “AZT” una droga che sembra prolungare la vita ad alcuni malati di AIDS.





Associazioni | Scheda Associazione | Home Rete civica